Reati contro la pubblica amministrazione

I reati contro la Pubblica Amministrazione sono considerati nel nostro ordinamento tra le più gravi forme di aggressione del bene pubblico.

Nel corso degli anni il Legislatore ha posto in essere una severa battaglia contro la corruzione, la concussione e le altre forme di deviazione dell’imparzialità e dell’efficienza della macchina statale.

Da ultimo, la L. n. 3 del 2019, cd. “Spazza corrotti”, ha inasprito la risposta penale a tali condotte, non solo in termini sanzionatori, ma anche con l’utilizzo di pene accessorie più rigide, come, ad esempio, l’incapacità di contrarre con la pubblica amministrazione per un periodo successivo alla condanna.

 

Tra le fattispecie delittuose in esame si annoverano il peculato, la malversazione ai danni dello Stato, l’indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato, la corruzione, la concussione, l’istigazione alla corruzione, l’induzione indebita a dare o promettere utilità, l’abuso d’ufficio, il rifiuto o l’omissione di atti d’ufficio, l’interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità. La rivelazione di segreti d’ufficio, l’oltraggio o la resistenza ad un pubblico ufficiale e ad altri ancora.

Tali reati coinvolgono tutti i soggetti partecipi dell’accaduto, sia il corrotto che il corruttore, il concusso ed il concussore e, quindi, in altre parole, sia il privato cittadino sia colui che svolge pubbliche funzioni.

 

Data la vastissima tutela penale riservata a questi reati dalla Legge, non è sempre semplice distinguere un comportamento lecito da uno illecito ed è quindi possibile, sia per il cittadino che per il funzionario, incappare in errori di valutazione che possono sfociare in un procedimento penale.

 

Ecco perché è fondamentale avvalersi dell’assistenza di professionisti attenti e aggiornati per trovare il miglior rimedio difensivo possibile ma anche per prevenire potenziale problematiche, tramite, un consulto preventivo allo Studio.

Lo Studio Trizzino Triulzi si occupa di seguire ogni situazione attraverso una costante attività di ricerca ed aggiornamento, decisiva nella difesa e la prevenzione dei reati contro la Pubblica Amministrazione.

logo b:n.png

Studio Legale Trizzino & Triulzi

Via Alfonso Lamarmora 6, 20122 Milano

Tel +39 02 3652 8004 

Fax +39 02 3652 7977

e-mail studio@ttlex.it